Coronavirus: vittime, contagi e tutte le novità sulla Fase 2

40 sta/stanno visualizzando
  • J
    JonnyM
    Mi pare abbastanza anomalo ed elevatissimo il numero dei decessi in Italia. Qualcuno ha una spiegazione ?
  • g
    giulio
    RIDURRE l'orario degli alimentari sarebbe un'enorme str...ta. significherebbe concentrare più gente in poche ore con maggiore possibilità di contagio
  • T
    Tony
    l'alto tasso di mortalita è una cosa che andra ampiamente indagata dopo... Percentuali anomale, nessun altro paese al mondo ha questi numeri spaventosi... La Corea del Sud ha fatto piu tamponi di noi e non arrivano a 100 morti, Il Giappone ha una popolazione piu vecchia della nostra e non stanno vivendo la nostra tragedia...
  • G
    Giorgio
    è facile che per lo scaturire del primo focolaio conosciuto tra veneto e lombardia sia stata la sfortuna ad avere avuto la sua parte, sfiga accresciuta poi dal fatto che in quel frangente sfuggisse il paziente zero (che oggi si ritiene sia stato un cittadino tedesco che sarebbe stato contagiato da una dirigente d'azienda cinese di shanghai).
    Qualche notazione: con 3000 morti abbiamo raggiunto la cina e purtroppo significa che la supereremo dato che da noi il contagio sta continuando senza che si sia ancora raggiunto il picco;
    da noi la malattia sembra avere una letalità maggiore che in cina (80000 contagiati e 3000 morti in cina a fronte di 35000 contagiati e 3000 morti in italia): i motivi possono correlarsi a una età media più alta nel nostro paese, ed a una maggiore trasparenza nel fornire i dati;
    il virus è molto contagioso riuscendo a filtrare in certi casi perfino aggredendo i medici protetti con tute quasi da astronauti, approfitta del loro minimo errore nelle procedure di svestizione etc , è subdolo e penetrante, e si diffonde grazie anche alla sua non molto elevata letalità, dato che molti contagiati nemmeno si accorgono di essere stati contagiati e lo spargono a loro volta divenendone diffusori incontrollabili perché sfuggenti ai controlli.
    i media tendono a tentare di addolcire i dati iniziando ogni volta dalla cifra dei guariti, sottolineando che sono anche essi in aumento, ma a mio parere sarebbe preferibile mettere le virgolette attorno al termine "guarigione". Premetto che questo virus non lo conosciamo ancora e che tutto rimane possibile nell'evoluzione futura del suo comportamento, perfino che d'un tratto si ridimensioni la sua virulenza e divenga uno dei tanti innocui altri coronavirus che già ospitiamo da millenni nelle nostre mucose respiratorie dove ci procurano al massimo soltanto dei banali raffreddori, ma fatta questa premessa, devo notare alcune preoccupazioni:
    1) ricordate i due pazienti cinesi che per primi erano venuti in italia e sono stati "guariti" e ora sono tornati in cina? Ebbene, le radiografie dei loro polmoni mostrano la gravità delle lesioni residuate a causa della polmonite che hanno avuto. In sostanza, sono "guariti" per modo di dire.
    2) un contagiato ogni dieci sviluppa purtroppo una polmonite interstiziale molto aggressiva, che porta facilmente alla necessità di assistenza respiratoria. Si sta dimostrando utile a contenere la tempesta infiammatoria un farmaco normalmente utilizzato contro l'artrite reumatoide. Va osservato che non è vero che i giovani sono risparmiati da tale evenienza, a dover essere intubati tocca anche a loro, ed è vero solo che gli anziani ne muoiono più facilmente per concomitanza di altre patologie e fisico debilitato.
    3) si deve ricordare che esistono virus dai comportamenti più vari, e nulla al momento attuale può escludersi: per fare soltanto un esempio, il virus dell'herpes simplex che provoca l'herpes labiale non guarisce mai restando latente per tutta la vita nei nostri gangli neuronali, e così anche altre forme virali non si riesce a estirparle con vaccini o farmaci specifici. Ricordate con quanta fatica si è riusciti a controllare, cronicizzandola, una malattia che è stata micidiale come l'Aids? Inoltre non si sa ancora se dopo essersi ammalati e "guariti" si sia divenuti immuni, dato che si sono dati casi di reinfezioni (che sono tuttora sub judice). Anche la speranza che questo coronavirus perda virulenza con l'arrivo del caldo potrebbe dimostrarsi infondata, giungono voci discordanti al riguardo, anche se prevalgono quelle a favore di questa speranza; tuttavia non dobbiamo dimenticare che anche il virus responsabile della MERS era un coronavirus e quest'ultimo si diffuse da un focolaio della più che calda arabia saudita. In conclusione, dobbiamo essere pronti a essere sorpresi, e a questo punto anche un finale a sorpresa di un coronavirus che divenisse improvvisamente innocuo e sparisse dalla scena non si può escludere a priori, e magari fosse questo il finale.
  • c
    carloh
    La mia attività è chiusa e a stento ho i soldi per far la spesa ma continuo a pagare gli stipendi, e i contributi previdenziali e altre stronzatelle varie? Vengono solo spostati di qualche mese ma sono sempre dovuti. Io se non ho guadagnato ora figuratevi se ho i soldi per pagarli tra qualche mese. Ladri. Preferisco mangiare che mantenere chi ha mangiato e lucrato fino ad oggi sulla pelle degli italiani e ora parla di emergenza.
  • m
    michelab
    oggi in Lombardia un bollettino di guerra un pensiero a tutti i famigliari che non possono nemmeno fare funerale ai loro cari
  • d
    daniele
    Milioni su milioni di euro tagliati alla sanità pubblica in dieci anni e adesso vengono a chiederti di fare una donazione... Siete proprio senza vergogna!!!!
  • S
    Sabrina
    Chiedono anche donazioni ai cittadini a casa senza soldi. Donate il vostro stipendio!
  • m
    michele
    Da notare che la Germania ha il paziente 1 europeo , quindi ha avuto il virus prima di noi , ma a oggi ha solo 12 morti. Come è possibile ?
  • I
    Il Mozzo
    i dati sono falsati al ribasso... in lombardia almeno, dove , se hai la febbre ti dicono di stare in casa e chiamare il medico curante !!! se chiami il 112 ti dicono di chiamare il numero verde che non ti risponde, se chiami il pronto soccorso ti dicono di stare in casa e non ti fanno i tamponi, quindi ci sono migliaia di persone a letto con febbre, a cui non è stato fatto il tampone, e non rientrano nel conteggio !