Coronavirus, Conte: chiudere attività produttive non essenziali

Vep

Roma, 21 mar. (askanews) - "Chiudere nell'intero territorio nazionale ogni attività produttiva che non sia essenziale, cruciale", "abbiamo stilato, con i sindacati e gli imprenditori, "una lista dettagliata: saranno aperti tutti i supermercati, i negozi di generi alimentari e di prima necessità, non ci sono ragioni di corsa agli acquisti, non abbiamo modificato gli orari. Saranno aperte farmacie, parafarmacie, assicureremo poste, assicurazioni, banche...". Lo ha annunciato il premier Giuseppe Conte, in una dichiarazione trasmessa in diretta dalla sua pagina Fb.