Coronavirus, Conte: no allarmismi, linea altissima di prudenza

Rea

Roma, 21 feb. (askanews) - "Continuiamo a tenere altissima la linea della precauzione. Fin dall'inizio, in pieno accordo con Speranza e gli altri ministri, abbiamo adottato la linea di massima prudenza che ci consente di scacciare allarmismi e panico". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, commentando i tre casi confermati di coronavirus nel lodigiano.

Conte ha invitato a "fidarsi delle comunicazioni ufficiali del Ministero della Salute: abbiamo un comitato tecnico scientifico che dà le indicazioni e un attimo dopo attuiamo tutte le decisioni politiche. Siamo già al livello di massima precauzione".