Coronavirus, Conte: non facciamo i furbi, rispettiamo le misure

Coronavirus, Conte: non facciamo i furbi, rispettiamo le misure

Roma, 9 mar. (askanews) – “Questo è il momento dell’autoresponsabilità. Dobbiamo capire che tutti dobbiamo aderire, non dobbiamo contrastare queste misure, non dobbiamo pensare di essere furbi. Dobbiamo tutelare la nostra salute, la salute dei nostri cari, la salute dei nostri genitori, e soprattutto la salute dei nostri nonni, perché abbiamo scoperto che sono soprattutto loro le persone più esposte ai rischi, alle insidie di questo virus”. È questo il messaggio lanciato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per combattere la diffusione del contagio da nuovo coronavirus.