Coronavirus, Conte: "Solo Salvini non mi ha risposto"

webinfo@adnkronos.com

"L'unico leader che non sono riuscito a raggiungere è stato Salvini, ho usato tutti i numeri che avevo, poi gli ho mandato un messaggio, ma non mi ha risposto". Così Giuseppe Conte, a 'non è l'Arena', su La7, parlando del dialogo di questi giorni con le forze di opposizione per condividere le informazioni di governo. "Dispiace - aggiunge - che ci siano queste reazione, non ci può essere distinzione politica su questa emergenza nazionale". E' una cosa "molto triste" non riuscire a comunicare con lui. "So che l'ha raggiunto Fontana, il governatore del Veneto, quindi Salvini era informato, mi è stato detto che condivideva le misure di ieri", aggiunge il premier.  

"Ieri ho aggiornato Giorgia Meloni sulle misure che stavamo adottando, poi oggi mi ha richiamato Berlusconi, anche lì ho visto un senso di solidarietà per le nostre iniziative", dice ancora. 

LEGA - Governatori e sindaci della Lega dialogano col governo da giorni, come giusto e come da indicazione esplicita del segretario Salvini. Conte non cerchi scuse per l’incapacità sua e del suo governo. Così fonti della Lega su presunte telefonate e messaggi del presidente del consiglio al segretario della Lega.