Coronavirus, Conte: tutta Italia zona protetta, #iorestoacasa

Coronavirus, Conte: tutta Italia zona protetta, #iorestoacasa

Roma, 10 mar. (askanews) – L’Italia tutta diventa zona protetta. Non ci sarà più una sola zona rossa. Divieto di spostamenti nell’intera penisola, salvo casi di estrema necessità. Le nuove misure restrittive sono state annunciate dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

“Sto per firmare un provvedimento che possiamo sintetizzare con l’espressione ‘Io resto a casa’. Non ci sarà più una sola zona rossa, non ci sarà più la zona 1 e la zona 2 della penisola, ci sarà l’Italia, un’Italia zona protetta. Saranno quindi da evitare su tutto il territorio della penisola gli spostamenti a meno che non siano motivati da tre specifiche circostanze: comprovate ragioni di lavoro, casi di necessità o per motivi di salute”.

“La decisione giusta, oggi è di restare a casa. Il futuro dell’Italia è nelle nostre mani, ognuno deve fare la propria parte. Da oggi varranno su tutto il territorio della penisola queste misure che noi abbiamo già predisposto per la parte settentrionale (Lombardia + 14 province)”.

“Siamo ben consapevoli di quanto sia difficile cambiare tutte le nostre abitudini. Capisco le famiglie, i giovani. Sono abitudini che con il tempo, ragionevolmente, alla luce delle nostre raccomandazioni, potranno essere modificate. Purtroppo tempo non ce n’è. I numeri ci dicono che stiamo avendo una crescita importante dei contagi e anche dei decessi”.

Decisa anche la chiusura delle scuole e dell’Università fino al 3 aprile.

“Portiamo la sospensione delle attività didattiche delle scuole e dell’Università fino al 3 aprile”.

Stop anche al campionato di calcio di Serie A.