Coronavirus: Conte a Ue, no strumenti protezione passato, facciamo da soli'

Coronavirus: Conte a Ue, no strumenti protezione passato, facciamo da soli'

Roma, 26 mar. (Adnkronos) – "Se qualcuno dovesse pensare a meccanismi di protezione personalizzati elaborati in passato allora voglio dirlo chiaro: non disturbatevi, ve lo potete tenere, perché l’Italia non ne ha bisogno!". Questa la linea, si apprende da fonti di Palazzo Chigi, tenuta dal premier Giuseppe Conte nel corso del Consiglio europeo iniziato questo pomeriggio, con un chiaro riferimento alle linee di credito del Mes e alla condizionalità delle Eccl, vale a dire le linee di credito a condizioni rafforzate.

"Le conseguenze del dopo Covid-19 – ha rimarcato inoltre Conte – vanno affrontate non nei prossimi mesi ma domani mattina". L'Italia ha ottenuto importanti aperture da Francia, Portogallo, Grecia, Irlanda e Lussemburgo.