Coronavirus: controllati 62mila passeggeri in aeroporti italiani -3-

Cro-Mpd

Roma, 6 feb. (askanews) - Il capo dell'Unità di crisi della Farnesina Stefano Verrecchia ha aggiornato sulla situazione dei connazionali ancora a Wuhan, in tutto 9. E' stato individuato un aereo inglese che probabilmente domenica porterà un gruppo di europei fuori da Wuhan e fino in Inghilterra, da dove poi i diversi gruppi nazionali saranno riportati in patria. Organizzare invece un nuovo volo dall'Italia a Wuhan sarebbe più problematico per le restrizioni in atto nella zona dell'epidemia. Infine il premier Conte, che ha ringraziato la Protezione civile e le altre organizzazioni coinvolte nella gestione dell'emergenza. "La linea che fin qui abbiamo adottato - ha detto - non è esente da interrogativi. C'è ci ritiene che la situazione sia molto grave e chi ritiene che sia stata sopravvalutata. Immaginiamo che anche i Governatori di Regione ricevano queste istanze dei cittadini. Noi ci siamo orientati alla massima precauzione e continueremo a lavorare su questa linea, e al tempo stesso su quella della massima flessibilità. La popolazione deve essere rassicurata su quanto stiamo facendo. Ovviamente, laddove vi siano istanze di maggiore preoccupazione, dobbiamo tenere conto che ogni misura va declinata in base a due criteri: adeguatezza e proporzionalità. Riguardo a quell'unico caso tenuto sotto osservazione, fra gli italiani rimpatriati da Wuhan, terreno costantemente aggiornata l'opinione pubblica perché un ulteriore criterio che abbiamo adottato è quello della massima trasparenza. Per il momento ci concentriamo sull'emergenza sanitaria. Ma fin d'ora ci stiamo ponendo delle domande anche relativamente agli impatti economici, sociali e culturali generati dal Coronavirus, che dovremo affrontare".