Coronavirus, coppia anziani positiva alle Molinette: isolati i vicini di letto

webinfo@adnkronos.com

Una coppia 80enne ricoverata da alcuni giorni nel reparto di Medicina delle Molinette è risultata ieri sera positiva al Coronavirus. I coniugi erano arrivati in ospedale per quella che sembrava influenza, purtroppo non dichiarando che era venuto a fare loro visita proprio in quei giorni il figlio, che lavora nella ‘zona rossa’ del lodigiano. Ieri le loro condizioni sono peggiorate e dagli accertamenti sono risultati positivi al Coronavirus. Immediatamente sono state attivate tutte le procedure, compresa l’analisi del percorso dei pazienti dal loro arrivo in ospedale.  

La paziente è già stata trasferita all’ospedale Amedeo di Savoia, riferimento regionale per le malattie infettive mentre il marito, più critico, è ricoverato in rianimazione. Essendo degenti allettati, non ci sono rischi per gli altri ricoverati, che in termini precauzionali sono stati comunque spostati in altri reparti dell’ospedale. Sono già in corso le analisi epidemiologiche per mettere in sicurezza gli operatori ed eventuali visitatori, che hanno avuto contatti con i due pazienti. 

"Nessun rischio per il reparto dove erano ricoverati i due coniugi risultati positivi al test del Coronavirus", conferma all'Adnkronos il direttore sanitario delle Molinette, Giovanni La Valle, che precisa: "I due pazienti erano allettati, quindi erano nelle loro stanze. Ora abbiamo messo in sicurezza i vicini di letto che restano in osservazione, isolati, a cui faremo il tampone e gli operatori stanno lavorando con tutti i dispositivi di protezione". 

"Il reparto continua a funzionare, così il pronto soccorso, siamo operativi al 100% - aggiunge- è un evento che è capitato, la macchina organizzativa si è mossa in maniera non ottima ma eccellente, lo abbiamo contenuto, e le attività proseguono e gli operatori che assistono i vicini di letto, che al momento non hanno sintomatologia da Coronavirus e restano isolati, lavorano in sicurezza con i dispositivi necessari".