Coronavirus, Csm: negli uffici giudiziari agevolare lavoro da casa

Red/Cro/Bla

Roma, 5 mar. (askanews) - I dirigenti degli uffici giudiziari dovranno adottare misure organizzative "volte a modulare mediante modalità alternative lo svolgimento dell'attività lavorativa dal domicilio del magistrato e di favorire il più possibile modalità organizzative del lavoro da remoto mediante l'utilizzo delle dotazioni tecnologiche ed informatiche fornite dal ministero". Così il Consiglio Superiore della Magistratura che oggi in Plenum ha approvato una pratica urgente della Sesta e Settima Commissione sulle Linee guida ai Dirigenti degli uffici giudiziari in ordine all'emergenza sanitaria Covid-19 e proposta al Ministro della Giustizia.