Coronavirus, Cuomo: a Ny lavoratori "non essenziali" a casa -2-

A24/Pca

New York, 20 mar. (askanews) - "Quando parlo delle azioni più drastiche che possiamo prendere, dico che è questa quella più drastica da prendere" ha detto Cuomo. "La vita non è come al solito. Accettatelo. Rendetevene conto e affrontatelo".

"Siamo tutti in quarantena ora. Lo siamo tutti, a vari livelli, ed è dura". Il sindaco di New York, Bill de Blasio, sta facendo pressioni su Cuomo affinché ordini ai residenti in città di restare in casa. Cuomo, però, ha specificato che le nuove restrizioni non rappresentano un ordine a restare chiusi in casa. "Non è un ordine 'shelter-in-place', che si usa quando per esempio c'è uno sparatore attivo [...] Quando siete in pubblico, state a distanza; le attività che forniscono servizi essenziali, come alimentari, farmacie e banche, adottino le norme per garantire la sicurezza di lavoratori e clienti. Le persone dovrebbero poi limitare l'uso dei mezzi pubblici e le attività all'aperto, evitando quelle con cui si è in stretto contatto con altre persone".