Coronavirus, Cuomo: piano aiuti Usa "terribile per Stato New York"

A24/Pca

New York, 25 mar. (askanews) - Il piano di aiuti economici statunitensi da 2.000 miliardi di dollari, frutto dell'accordo tra repubblicani e democratici, sarà "terribile per lo Stato di New York". Lo ha dichiarato il governatore dello Stato, Andrew Cuomo, durante la quotidiana conferenza stampa sul coronavirus.

Secondo quanto emerge dal testo della proposta di legge, che sarà votata oggi dal Senato, New York riceverebbe 3,8 miliardi di dollari. "Sembrano un sacco di soldi, non se considerate che la stima sulla perdite è tra i 9 e i 15 miliardi e che la risposta (al coronavirus) è già costata a New York un miliardo di dollari". Cuomo ha detto di aver parlato con i deputati che rappresentano New York e che "c'è bisogno che la Camera faccia degli aggiustamenti" alla proposta di legge. "Questi numeri non funzionano", questi soldi "sarebbero una goccia nel mare".