Coronavirus, D’Amato: nel Lazio casi in calo, a Roma 800

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 mar. (askanews) - Su quasi 12 mila tamponi nel Lazio (-4.256) e oltre 6 mila antigenici per un totale di oltre 18 mila test, oggi si registrano 1.536 casi positivi (-276), 20 i decessi (+10) e +664 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. È la fotografia che offrono i numeri del coronavirus nel Lazio. "Il rapporto tra positivi e tamponi - dice l'assessore regionale alla sanità Alessio D'Amato - è a 12%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 8%. I casi a Roma città sono a quota 800 e oggi è stata superata la quota delle 700 mila vaccinazioni nel Lazio e sono 200 mila le persone che hanno ricevuto la doppia somministrazione. sono circa 250 mila le vaccinazioni per gli over 80 anni (80% dei prenotati). Il Lazio è al prima Regione ad aver iniziato le prenotazioni per gli anni 72-73, presto possibile anche prenotare gli anni 71-70" precisa. Nel dettaglio dei numeri sul territorio nella Asl Roma 1 sono 341 i casi nelle ultime 24 ore, 329 nella Asl Roma 2 sono 329, 136 nella Roma 3, sono 49 nella asl Roma 4. Nella Asl Roma 5 sono 177 i casi, nella Asl Roma 6 sono 160. Nelle province si registrano 344 casi e sono cinque i decessi nelle ultime 24 ore Nella Asl di Latina sono 143 i nuovi casi, a Frosinone 126, a Viterbo si registrano 49 nuovi casi e a Rieti 26.