Coronavirus, da AiCS 200mila euro di aiuti allo sport

Lme

Milano, 21 mar. (askanews) - L'Associazione Italiana Cultura Sport conferma l'impegno per i suoi comitati provinciali e regionali dislocati sul territorio. A fronte dello stop a ogni tipo di attività sportiva imposto dall'emergenza Coronavirus, la guida nazionale di AiCS, tra i primi enti di promozione sportiva del Paese, ha deciso di anticipare a fine marzo alle proprie diramazioni locali la metà del contributo previsto per le attività sportive del 2019, e pari nel totale a 430mila euro.

Si tratterà dunque di aiuti per circa 200mila euro, ma ogni cifra erogata al singolo comitato dipenderà dal dettaglio dalle attività sportive promosse e organizzate su ogni territorio. La decisione è stata presa all'unanimità nel corso della riunione straordinaria della Direzione nazionale svoltasi on line - secondo quanto previsto dai decreti per il contenimento del rischio di contagio da Covid-19. L'erogazione dei contributi relativi alle attività sportive promosse nel 2019 sarà d'aiuto ai comitati AiCS la cui operatività si è in queste settimane fortemente ridotta, visto il blocco totale imposto per ridurre i contagi.