Coronavirus, da cardinale Sepe preghiera e benedizione cimitero

Psc

Napoli, 26 mar. (askanews) - Un momento di raccoglimento, preghiera e benedizione. E' quanto farà, domani alle 11, l'arcivescovo di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, da solo, all'ingresso del cimitero di Poggioreale per portare la propria vicinanza alle vittime del Covid-19, insieme ai vescovi della Chiesa italiana. "L'immagine degli automezzi militari che trasportano le bare verso i luoghi della cremazione sta a rappresentare la drammaticità di quello che l'Italia sta vivendo - si legge in una nota della Chiesa di Napoli - per il rispetto delle misure sanitarie, tanti dei defunti a causa del Coronavirus non hanno potuto avere alcun conforto delle persone care nè il conforto dei sacramenti. L'intenzione è di affidare alla misericordia di Dio tutti i defunti di questa pandemia, nonché di testimoniare la vicinanza della chiesa a quanti sono nel pianto e nel dolore".