Coronavirus: da ebook a app inglese, 5 suggerimenti per studenti a casa

Coronavirus: da ebook a app inglese, 5 suggerimenti per studenti a casa

Roma, 5 mar. (Labitalia) – In questi giorni con scuole chiuse, studenti a casa e, in molti casi, didattica a distanza, come evitare di annoiarsi e allo stesso tempo non rischiare di lasciare indietro lo studio e la formazione? Ecco cinque piattaforme e suggerimenti smart che permettono di e studiare anche a casa e, perché no, anche di divertirsi.

-Bookabook: i libri a portata di ebook. Voglia di nuove letture? Non c’è bisogno di uscire di casa: bookabook, la prima casa editrice italiana che pubblica libri attraverso il crowdfunding, mette a disposizione un vasto catalogo di libri di ogni genere e adatti a tutte le età che possono essere acquistati e scaricati direttamente online nel formato digitale degli ebook.

-Docety, la formazione è in e-learning. Per chi ha voglia di approfondire e continuare la propria formazione, c’è Docety, la piattaforma di e-learning dove seguire videocorsi, lezioni private e seminari online interattivi fino a 50 persone. La piattaforma ha raggiunto oltre 500.000 euro di adesioni da parte di investitori privati sull’equity crowdfunding di Mamacrowd. Inoltre, Docety e il suo centro di ricerca Lo Stilo di Fileta hanno deciso di offrire gratuitamente la piattaforma a tutti gli enti e gli organi che hanno dovuto chiudere per le contromisure da coronavirus, offrendo la possibilità di erogare lezioni, ore di ricevimento, esami orali e molto altro ancora attraverso la propria piattaforma e i suoi prodotti Docety Class, Docety Video, Docety 1on1.

-Ripassare l’inglese con le app per smartphone. Per non mettere da parte lo studio dell’inglese e divertirsi allo stesso tempo, Cambridge English, da oltre 80 anni ente certificatore del livello di lingua inglese nel nostro paese, suggerisce alcune risorse multimediali pensate per imparare o approfondire l’inglese anche a casa. Per i più piccoli c’è l’app Monkey Puzzles, gratuita e disponibile per tutti i dispositivi, che aiuta a praticare sia la lettura che l’ascolto: i bambini possono seguire i viaggi di una simpatica scimmietta e aiutarla a superare le sfide linguistiche che incontra lungo il percorso, ottenendo man mano dei piccoli riconoscimenti. Per chi già conosce l’inglese c’è Quiz your English, un’applicazione gratuita lanciata da Cambridge English che permette di sfidare persone provenienti da ogni parte del mondo sulla grammatica inglese. Ottima per esercitarsi anche Exam Lift, l’app che aiuta a praticare ogni aspetto della lingua (lettura, scrittura, ascolto e conversazione) attraverso esercizi giornalieri.

-Fai-da-te con l'ecommerce di Dooitu. Per chi vuole distrarsi o offrire ai propri figli un nuovo passatempo, c’è Dooitu, marketplace di riferimento nel mondo del fai-da-te creativo. Sulla piattaforma ecommerce di Dooitu è possibile acquistare qualunque tipo di prodotto ideale per realizzare le proprie creazioni e dare sfogo all’abilità nel fai-da-te. Con l’intenzione di crescere e internazionalizzarsi, Dooitu ha inoltre lanciato una raccolta di capitali in equity crowdfunding su Mamacrowd.

-Usophy, testi universitari in ebook. Per studiare senza limiti e continuare a preparare gli esami universitari senza problemi c’è Usophy, l’Online University Library che permette agli studenti universitari l’accesso illimitato e on demand a un catalogo di libri di testo formato e-book sui propri dispositivi. La startup, incubata in I3P, l'Incubatore di imprese innovative del Politecnico di Torino, permetterà di sottoscrivere un abbonamento mensile per scaricare su pc, tablet o smartphone (tramite l’apposita app) i testi disponibili.