Coronavirus, da Ieo-Monzino consegna a domicilio di farmaci

Red-Mch

Milano, 19 mar. (askanews) - I pazienti dell'Istituto Europeo di Oncologia e del Centro Cardiologico Monzino di Milano riceveranno a casa i loro farmaci salvavita, grazie a un accordo con Ats Lombardia. L'iniziativa è organizzata dalla Farmacia Ospedaliera Ieo-Monzino e verrà nei prossimi giorni estesa anche ai pazienti fuori Regione. "Molti dei nostri pazienti sono anziani e fragili - ha spiegato Emanuela Omodeo Salè, direttore Farmacia IEO-CCM - e ci dispiaceva vederli arrivare da noi con la mascherina e i guanti, mettersi fila e aspettare il turno per ritirare il proprio farmaco".

Da qui la decisione di chiedere alle Ats di aiutare nell'organizzazione di un servizio di consegna a domicilio di farmaci salvavita. "Ecco come funziona - ha spiegato il direttore - noi consegniamo ad ATS un elenco dei pazienti lombardi che necessitano di servizio a domicilio, e prepariamo per ciascuno il proprio kit di farmaci. ATS, tramite l'accordo con un corriere, si occupa del ritiro ai nostri sportelli e del recapito ai pazienti sul territorio".

Per i pazienti non-lombardi l'dea è riprodurre a livello locale lo schema organizzativo Ieo - Monzino, in collaborazione con le ATS di competenza. Una necessità analoga si presenta anche per i pazienti in sperimentazione clinica, che spesso risiedono molto lontano dall'ospedale. "Anche in questo caso abbiamo attivato una procedura per la spedizione a domicilio del farmaco sperimentale direttamente dalla Farmacia Ospedaliera, in accordo con le indicazioni di AIFA e in stretta collaborazione con i nostri infermieri di ricerca".