Coronavirus: da Salvini a Renzi fronte pro-Draghi, unità nazionale sullo sfondo/Adnkronos (2)

Coronavirus: da Salvini a Renzi fronte pro-Draghi, unità nazionale sullo sfondo/Adnkronos (2)

(Adnkronos) – Chi è invece contrario? Senza se e senza ma, i 5 Stelle. Draghi premier? "No, risposta secca e categorica", dice Vito Crimi. Fredda Fdi di Giorgia Meloni. Sull'ipotesi Draghi premier interviene anche Pietro Grasso di Leu: "In un momento come questo, l'esecutivo deve esser tenuto fermo", dice l'ex-presidente del Senato. E poi c'è il Pd. Dove, come sempre, non manca il dibattito. La posizione prevalente è per il no a qualunque ipotesi di unità nazionale. Con Andrea Orlando innanzitutto. Ma anche Graziano Delrio oggi ha escluso esplicitamente la cosa in un'intervista. "Siamo grati all'azione del presidente Conte e per noi-dice il capogruppo dem alla Camera- questo governo resta l'orizzonte". C'è chi riferisce che anche l'area franceschiniana sarebbe molto cauta.

Ma poi c'è anche chi sottolinea come Draghi raccolga "un consenso molto trasversale nel Pd. Ieri sera il link dell'intervento su Ft girava in tutte le chat dei parlamentari dem – si riferisce in ambienti parlamentari-. Se le cose dovessero precipitare, sarebbe inevitabile un intervento per ricostruire dalle macerie e la soluzione di unità nazionale con Draghi potrebbe essere lo sbocco naturale…". Il capogruppo al Senato, Andrea Marcucci, evoca la questione, se non altro come clima per affrontare questa fase: "Ora serve un clima di sostanziale unità nazionale, di reale collaborazione tra tutte le forze politiche".

Distinto dalle suggestioni su un governo Draghi di unità nazionale, c'è invece l'apprezzamento tra i dem per l'intervento sul Ft. Affidato al ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, che ha ricordato come il governo italiano si stia già muovendo proprio nella direzione indicata dall'ex-presidente Bce: "In questo quadro, come giustamente richiamato da Draghi, a fianco di interventi di sostegno al reddito occorre mettere a disposizione ingenti garanzie pubbliche (…) Il governo italiano si muove in questa prospettiva sul piano nazionale ed europeo".