Coronavirus, dagli Usa un ospedale da campo per l'Italia

La Samaritan's Purse, un'organizzazione umanitaria cristiana evangelica che opera in oltre 100 nazioni in tutto il mondo, dona un'ospedale da campo all'Italia. E' atterrato ieri, alle 21.18 presso l'aeroporto di Verona Villafranca il velivolo, un DC8, partito dagli Stati Uniti con a bordo personale (sanitario e logistico) e attrezzature mediche messe a disposizione dalla Samaritan's Purse (SP) per far fronte all'emergenza Covid 19. L'offerta di aiuto all'Italia, accolta dal ministro della Salute del governo Italiano e dal presidente della Regione Lombardia, consiste in un ospedale da campo composto da 60 posti letto e 8 unità di terapia intensive Icu.  

 

 

L'ospedale, fa sapere l'Aeronautica militare, sarà allestito nelle prossime ore nella città di Cremona e sarà operativo per un periodo di tre mesi, nell'ambito delle strutture sanitarie predisposte per far fronte all'emergenza coronavirus. L'Aeronautica militare, su disposizione del ministro Guerini, ha assicurato i supporti logistici necessari all'accoglienza e trasporto del personale e dei materiali presso la città di Cremona, ed ha garantito lo svolgimento delle previste operazioni aeroportuali e doganali. 

 

Ad accogliere i medici, gli infermieri e il personale proveniente dagli Stati Uniti, e a preoccuparsi dello scarico delle oltre 20 tonnellate di materiale e attrezzature, oltre agli specialisti dell'Air Terminal Operation Center e del Gruppo Autotrasporti del III Stormo, anche i funzionari dell'Agenzia delle Dogane, 12 rappresentanti della Protezione Civile di Cremona e una delegazione dell'advanced team della Sp giunto in Italia qualche giorno fa per effettuare sopralluoghi e rilievi propedeutici al montaggio dell'ospedale. Grazie alle capacità logistiche di proiezione inoltre, un team specializzato del III Stormo supporterà nelle prossime ore il personale della Sp durante le fasi di allestimento dell'ospedale da campo. Un secondo volo è previsto nei prossimi giorni per completare l'allestimento della struttura e integrare il team di specialisti. Il Comando Operativo di Vertice Interforze (Coi) è lo strumento mediante il quale il Capo di Stato Maggiore della Difesa è in grado di esercitare la sua determinante funzione di Comandante operativo delle Forze Armate. Le Forze Armate svolgono la propria parte in supporto alla collettività per la gestione dell'emergenza sanitaria, grazie ad un costante coordinamento con il Dipartimento della Protezione civile, il ministero Affari Esteri e della Salute.