Coronavirus, Dal Mas (Fi): Italia discriminata, dov'è Ue?

Pol-Afe

Roma, 4 mar. (askanews) - "Dov'era l'Europa quando i rischi sanitari ed economico di un'epidemia hanno cominciato a manifestarsi? Dov'era l'Europa mentre nel nostro continente passava l'immagine dell'Italia Paese 'untore'? Dov'è l'Europa adesso che il principio di libera circolazione delle merci, alla base dell'Ue, è violato a causa del rifiuto di alcuni camionisti di entrare in Italia per consegnare materiali provenienti dalla Germania, come accaduto poche ore fa al confine tra Austria e FVG? Speriamo sia un fatto isolato, ma restano ad esempio i blocchi nei confronti degli italiani. Di fronte a un'emergenza mondiale sarebbero state opportune indicazioni tempestive e puntuali da parte delle istituzioni europee, invece il loro silenzio assordante sta causando danni enormi al sistema Italia, e a poco serviranno i pochi denari stanziati". Lo afferma in una nota il senatore di Forza Italia Franco Dal Mas.