Coronavirus, D'Alessandro: multe più alte a chi esce senza motivi

Pol-Afe

Roma, 19 mar. (askanews) - "Ho riflettuto molto se postare questa foto. Sono mezzi dell'esercito che trasportano i morti uccisi dal #coronavirus perché non c'è più posto nel cimitero di Bergamo. Uno strazio per i familiari, per tutti. Ma perché l'ho fatto?". Lo scrive su Facebook Camillo D'Alessandro, deputato di Italia Viva, postando una foto in cui si vede la fila dei mezzi dell'esercito con a bordo le bare dei morti per il Coronavirus.

"Perché giudico inaccettabile, come se uno tradisse il proprio Paese durante una guerra, che ci siano italiani che continuano ad uscire per inutili motivi, non per esigenze vere o necessità. Questa foto mi ha convinto a presentare un emendamento per inasprire le pene per chi non rispetta il divieto di uscire. Oltre a quelle penali, già previste e che pare non importino a nessuno, proporrò una sanzione amministrativa, ma non come quella attuale. Esci? Contravvieni alla legge? Paghi non 206 euro, come oggi, ma 50 volte di più, da destinare al servizio sanitario nazionale. State a casa!", conclude.