Coronavirus, D'Amato: autopsia Spallanzani, non è morte Covid-19

Bet

Roma, 11 mar. (askanews) - "L'autopsia conclusa all'Istituto Spallanzani conferma che il primo decesso dell'uomo di 81 anni originario del Molise è attribuibile prevalentemente all'infarto del miocardio. Questo dimostra che anche nel conteggio dei decessi bisogna fare particolare attenzione all'attribuzione delle cause". Così l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Auspico che tali risultati vengano pubblicati nelle riviste scientifiche per contribuire ad una maggiore conoscenza del fenomeno".