Coronavirus, D'Amato: "Nel Lazio 4 casi da Egitto, Brasile, Piemonte e Bergamo"

webinfo@adnkronos.com

"Quattro casi, già tutti isolati, sono di importazione da Egitto, Brasile, Piemonte e Bergamo. Nella Asl Roma 1 dei quattro nuovi casi uno ha un link con il Piemonte e i restanti 3 casi sono asintomatici individuati al test sierologico". Lo rende noto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato a proposito del sistema di controlli della diffusione del Covid-19."Questo conferma - evidenzia - che il sistema integrato di test e tamponi sta funzionando e ci permette di individuare casi di persone asintomatiche sul territorio. Nella Asl Roma 2 un caso positivo proviene dal Brasile, mentre nella Asl Roma 3 una donna risultata positiva proviene da Bergamo. Nella Asl di Latina un caso ha richiesto l'attivazione del tracing internazionale, si tratta di un ragazzo tornato dall'Egitto con scalo a Milano". 

"Oggi registriamo un dato di 14 casi positivi e, di questi, 4 casi sono riferiti a una coda del focolaio del San Raffaele Pisana dove sono stati effettuati ulteriori 430 tamponi su tutto il personale e i pazienti. I 4 nuovi casi riguardano operatori della struttura già posti in sorveglianza domiciliare. Il focolaio raggiunge così un totale di 118 casi positivi e 6 decessi correlati". "Non bisogna abbassare la guardia: oggi vediamo nuovi casi di importazione e la coda del focolaio del San Raffaele. I servizi di contact tracing stanno svolgendo un lavoro importante e straordinario", aggiunge D'Amato. 

"Sono 987 gli attuali casi positivi a Covid-19 nella Regione Lazio" riferisce l'assessorato alla Sanità sul suo profilo social. Di questi, "701 sono in isolamento domiciliare, 247 sono ricoverati non in terapia intensiva, 39 sono ricoverati in terapia intensiva. 827 sono i pazienti deceduti e 6.195 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 8.009 casi".