Coronavirus: Damiano, 'cig per badanti e colf o fuga nel nero' (2)

Coronavirus: Damiano, 'cig per badanti e colf o fuga nel nero' (2)

(Adnkronos) – "Le famiglie -aggiunge Damiano- che si sono confinate in casa si trovano costrette, per senso di prudenza e di responsabilità, a rinunciare a colf e badanti: per non mettere a rischio la salute di famiglie e lavoratori domestici i quali, tra l’altro, utilizzano abitualmente i trasporti pubblici. Inoltre, in una casa è impossibile garantire a un lavoratore il mantenimento della distanza almeno di un metro. Se il Governo afferma che la Cassa Integrazione in Deroga è 'garantita a tutti', la estenda anche a questi lavoratori, al momento invisibili".

"Occorre allora cambiare la bozza di Decreto che verrà presentata al prossimo Consiglio dei Ministri nella quale c’è ancora scritto: 'Sono esclusi dall’applicazione del comma 1 (Cassa Integrazione in Deroga) i datori di lavoro domestici'. Attendiamo fiduciosi questa correzione. Altrimenti non è vero che tutti i lavoratori sono tutelati dalla Cassa Integrazione. In questo modo si corre anche il rischio di spingere le famiglie verso il lavoro nero", conclude.