Coronavirus: decreto ad hoc per festività, nuovo dl ristori tra Natale e Capodanno

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: decreto ad hoc per festività, nuovo dl ristori tra Natale e Capodanno
Coronavirus: decreto ad hoc per festività, nuovo dl ristori tra Natale e Capodanno

Roma, 18 dic. (Adnkronos) – Le nuove norme che riscriveranno la stretta per le festività natalizie dovrebbero essere messe nere su bianco in un decreto che andrà a sostituire quello varato il 3 dicembre scorso, e non essere inserite in un Dpcm ad hoc, come sostenuto da fonti di governo nei giorni scorsi. Stasera in Cdm ci sarà dunque un dl sul Natale e le festività, con un lockdown 'a singhiozzo' -tra passaggi dal rosso all'arancione- dal 24 dicembre al 6 gennaio. Mentre sul fronte ristori la situazione resterebbe al momento in stand-by. Fonti di governo spiegano infatti all'Adnkronos che un decreto sui ristori, dopo i 4 varati nei mesi scorsi, non dovrebbe approdare in Cdm questa sera, ma slittare più avanti, ovvero essere approvato in una nuova riunione del Consiglio dei ministri che dovrebbe tenersi tra Natale e Capodanno.

Intanto crescono le richieste dei governatori sull'entità dei sostegni da prevedere per le attività colpite dall'ultimo giro di vite del governo. In particolare, il governatore Luca Zaia, nel confronto con l'esecutivo tutt'ora in corso, ha chiesto a gran voce di adottare un modello tedesco, con ristori più corposi calcolati sul delta di fatturato rispetto al Natale dello scorso anno.