Coronavirus: decreto, aperti studi legali, notai e commercialisti

Coronavirus: decreto, aperti studi legali, notai e commercialisti

Roma, 22 mar (Adnkronos) – Restano aperti studi legali, notai e commercialisti. Ma anche quelli di architetti e ingegneri. E' quanto si evince dal Dpcm pubblicato stasera in GU e annunciato ieri dal premier Giuseppe Conte, per contrastare il Covid-19.