Coronavirus: Della Vedova, 'no spostamenti al Sud, si utilizzino sms'

Coronavirus: Della Vedova, 'no spostamenti al Sud, si utilizzino sms'

Roma, 22 mar. (Adnkronos) – “Di fronte all’allarme delle regioni del sud per il rischio di rientro in massa dalle zone del nord, perché l’Italia non utilizza, come ausilio nella politica di contenimento della diffusione del Coronavirus, le tecnologie digitali, a partire da quella più elementare dell’Sms?”. Lo dichiara il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova.

“Si dovrebbe prevedere un protocollo con le compagnie perchè sia possibile inviare un sms con indicazioni precise fornite dalle autorità sanitarie su cosa non fare e cosa fare, ad esempio, a coloro che si muovono o si sono mossi da una zona ad alta intensità di diffusione dell’infezione, o dove è esploso un focolaio, ad un’altra zona del paese. Un sistema – sottolinea Della Vedova – che potrebbe risultare utile anche quando progressivamente allenteremo la stretta dei divieti ma, come spiegano gli esperti, non si potrà abbassare la guardia sulla diffusione del virus. Nessuna raccolta dati da parte di autorità statali o di polizia, nessuna schedatura: utilizzo di dati su di noi e sui nostri spostamenti che già vengono raccolti e archiviati solo fin che dura lo stato di emergenza, con l'obbligo assoluto di cancellarli o anonimizzarli successivamente".