Coronavirus: deputati Pd, 'ora ristori immediati'

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: deputati Pd, 'ora ristori immediati'
Coronavirus: deputati Pd, 'ora ristori immediati'

Roma, 14 feb (Adnkronos) – "La decisione di chiudere gli impianti sciistici, al netto di una tempistica discutibile, impone un problema essenziale: l’esigenza di ristori e risarcimenti adeguati, congrui e tempestivi al sistema imprenditoriale della montagna italiana, che con grande impegno e sacrificio si era presentato ai cancelletti del 15 febbraio adeguato". Lo dicono i deputati democratici Enrico Borghi (dell’ufficio di presidenza a Montecitorio), Francesca Bonomo e Roger De Menech.

"Le ripercussioni economiche saranno purtroppo pesanti, perché la riapertura della stagione aveva innescato una serie di prenotazioni destinate ora a sfumare. Ci sono sul tavolo i 32 miliardi derivanti dallo scostamento di bilancio votato dal Parlamento, e riteniamo che il primo atto del nuovo governo sia attingere a queste risorse per un immediato riscontro risarcitorio all’imprenditoria montana”, aggiungono i deputati Pd.