Coronavirus, Dg Welfare Lombardia: anomalia non è dato guariti

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 gen. (askanews) - "Non è il dato dei guariti che ha determinato l'anomalia del rapporto, questa è una fake news". Lo ha detto il direttore generale del Welfare della Regione Lombardia, Marco Trivelli. "L'allineamento dei dati tra Rt ospedaliero e Rt per sintomi, come anche per le altre informazioni che emergono dai report dell'Istituto Superiore della Sanità, sono sempre stati coerenti. I flussi di Regione Lombardia sono sempre stati costanti per 35 settimane, sempre accettati, sempre in qualche modo anche confermati da noi, come evidenza del contagio che l'Iss dava della nostra situazione regionale. In questo caso è avvenuto qualche cosa, nell'ambito dell'operatività dell'Iss che non ci è noto perché il meccanismo di calcolo complessivo dell'Rt non è noto, non è trasparente. Però per questo motivo ci è stato suggerito di introdurre, per alcuni campi, una variabile solo allo scopo di eliminare questo ostacolo temporaneo e poter avere un calcolo corretto dell'Rt" ha aggiunto Trivelli in relazione alla riclassificazione della regione da rossa a arancione.