Coronavirus, Di Maio: coinvolto lo 0,089% dei comuni italiani

Coa

Roma, 27 feb. (askanews) - "Il contagio del coronavirus in Italia coinvolge lo 0,089% dei comuni italiani, e tutti i casi sono riconducibili ai due focolai iniziali. E potrebbe anche scoprirsi presto che i due focolai in realtà sono uno solo". E' quanto ha spiegato il ministro degli Esteri Luigi Di M;aio, precisando che "i due focolai sono alcuni comuni del lodigiano e un comune del Veneto".

"Parliamo in Veneto dello 0,2% del territorio regionale, lo 0,1% a livello nazionale. In Lombardia dello 0,5% del territorio regionale, lo 0,4% su scala nazionale", ha commentato Di Maio. "In questo momento in Italia sono coinvolti tra i 40 e i 50 mila cittadini, su 60 milioni distribuiti in 301 mila chilometri quadrati".

Si tratta di "aree delimitate" ed è importante non partecipare a infide mia da disinformazione che farà più danni dell'epidemia", ha insistito Di Maio.