Coronavirus, Di Maio: Mes non è strumento per superare crisi

Fco

Roma, 24 mar. (askanews) - Il Meccanismo europeo di stabilità (Mes) non può essere lo strumento per superare la crisi economica che l'emergenza coronavirus determinerà, piuttosto serve che la Banca Centrale Europea "spinga ancor di più sul Quantitative easing". Lo ha ribadito, in un'intervista a Tg2 Post su Raidue, il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio.

"Il coronavirus avrà un impatto economico mondiale e l'Italia subirà un impatto economico significativo da questa crisi sanitaria che è già diventata e diventerà sempre più economica", ha detto il titolare della Farnesina, "Abbiamo già visto una crisi economica: le giovani generazioni dei nostri tempi non hanno pace, perché sono figlie già della crisi del 2008 e adesso hanno anche la crisi del 2020. Quello che posso dire è che quello strumento, il Mes, è stato già usato per risolvere alcuni problemi della crisi del 2008 e i risultati non sono per nulla entusiasmanti, dal punto di vista della qualità della vita e della salute dei cittadini degli stati dove è stato usato". (Segue)