Coronavirus, Di Maio: misure prese proporzionali, non c'è manuale -2-

Fco

Roma, 24 mar. (askanews) - L'Italia, ha ricordato il titolare della Farnesina, "è stato il secondo Paese al mondo a essere colpito e quando io sento i miei colleghi ministri degli Esteri nel mondo dico sempre che siamo a disposizione per tutte le informazioni, l'esperienza e quello che abbiamo appreso anche da questi ultimi giorni per permettere a loro di salvare ancor più vite e aiutare la loro popolazione. E' una cosa inedita, anche per quanto riguarda l'estero: confini chiusi, voli messi a terra…nel giro di una settimana il mondo è cambiato. Ci sono italiani nel mondo che hanno difficoltà a rientrare e abbiamo istituito voli speciali. Non è una cosa semplice quello che è accaduto nel mondo, è come se fosse scoppiata un'emergenza o una guerra in ogni comune del mondo. Nel giro di 15 giorni. E' qualcosa di inedito: ovviamente fanno bene le critiche, ma credo che questo sia il momento di giocare tutti nella stessa squadra per vincere questa guerra".