Coronavirus, Di Maio: no a discriminazioni contro italiani

Mos

Roma, 6 mar. (askanews) - L'Italia non accetterà discriminazioni nei confronti dei suoi concittadini. L'ha detto oggi il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al termine di un consiglio straordinario dei capi delle diplomazie Ue, rispondendo a domande sull'epidemia provocato dal nuovo coronavirus.

"A livello europeo c'è una grande preoccupazione perché coronavirus non è un tema di un solo paese, ma avrà un impatto internazionale sia da un punto di vista sanitario che da un punto di vista economico", ha affermato Di Maio.

"La cosa che ho ribadito a tutti i paesi europei è che l'Italia merita rispetto e merita il massimo sostegno. Non accetteremo nessuna discriminazione nei confronti di italiani", ha continuato il ministro.

Di Maio ha denunciato che "in questo momento ci sono nel mondo navi da crociera che vengono bloccate perché ci sono italiani a bordo. Senza sapere da dove vengano e quale sia la condizione di salute". (segue)