Coronavirus, Di Maio a personale Farnesina: "Insieme ce la faremo" -2-

Coa

Roma, 18 mar. (askanews) - "Il Ministero degli Esteri", ha proseguito, "contribuisce all'azione di governo per fronteggiare l'epidemia Coronavirus con un impegno su più fronti, spesso anche sotto i riflettori non generosi dei media. Abbiamo il dovere di assistere i connazionali, numerosi in molti Paesi del mondo, che si rivolgono alle nostre Ambasciate, ai Consolati, alla Farnesina e in particolare all'Unità di Crisi con richieste di assistenza di ogni tipo. Dobbiamo garantire la circolazione delle merci e tutelare le nostre esportazioni anche attraverso una costante e difficile azione di monitoraggio e di negoziato con i paesi vicini. In stretto coordinamento con la Protezione Civile e con il Commissario Arcuri contribuiamo ad assicurare al sistema sanitario nazionale forniture sanitarie per la cura del virus".

"Tutto ciò è possibile grazie al lavoro non sempre visibile ma determinante del personale dello Stato che opera a Roma e nelle sedi estere. A voi tutti va il mio grazie", ha insistito Di Maio.

"Voglio anche esprimere la mia vicinanza a chi presta servizio in condizioni di particolare disagio e a chi deve affrontare i percorsi sanitari che il virus impone. Tutta la Farnesina è a disposizione per assicurare con ogni mezzo la massima assistenza, ha aggiunto il ministro. (Segue)