Coronavirus, Di Maio: Stati non aggiungano ostacoli a crisi

Afe

Roma, 15 mar. (askanews) - "Nessuno si metta in testa di aggiungere ostacoli a questa crisi. Serve serietà da parte di tutti gli Stati". Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi di Maio.

"Denunceremo - aggiunge - i Paesi che si macchieranno della pratica di requisire le mascherine destinate all'Italia. E' inaccettabile che materiale medico vada bloccato per strada. La nostra priorità è la salute dei cittadini e stiamo lavorando per far arrivare in Italia aiuti sanitari nel minor tempo possibile".