Coronavirus, Di Maio: un aereo militare andrà a riprendere Nicolò

Vis

Roma, 9 feb. (askanews) - "Abbiamo tenuta una riunione e abbiamo deciso che un velivolo dell'aeronautica militare andrà in Cina e lo riporterà in Italia. Andrà nelle prossime 24 ore. Nessuno deve restare indietro e bisogna assicurare a chi vuole rientrare la massima assistenza. Abbiamo già avvisato i familiari, ringrazia per la disponibilità il ministro della Difese e il premier Conte". Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel corso di una conferenza stampa al termine di una riunione nella sede della Protezione civile sulla vicenda di Nicolò, ancora bloccato in Cina.