Coronavirus, Difesa: a disposizione 2.200 stanze per quarantena

Red/Gtu

Roma, 3 mar. (askanews) - Il ministero della Difesa ha reso disponibile - in caso di necessità e su richiesta delle Autorità competenti sull'emergenza coronavirus - un totale di circa 2200 stanze e circa 6600 posti letto, distribuiti su tutto il territorio nazionale, "a favore dei cittadini che debbano eventualmente sottoporsi al periodo di sorveglianza" e nelle zone della Lombardia l'invio in totale di 20 medici e 20 infermieri.

Il ministero, "su indicazione del ministro Lorenzo Guerini, è anche a disposizione nel fornire supporto all'emergenza attraverso una quota del proprio personale medico, qualora ne pervenga specifica richiesta e compatibilmente con le esigenze operative che tale personale è già chiamato a svolgere in ambito Difesa - in Italia e nelle missioni all'estero". Nello specifico, per rispondere alle esigenze dei territori lombardi, il ministero sta predisponendo in queste ore il pronto invio di 10 medici e 14 infermieri, per arrivare a un totale di 20 medici e 20 infermieri.(Segue)