##Coronavirus, domani OK dai 27 a restrizioni a ingresso nell'Ue -3-

Loc

Bruxelles, 16 mar. (askanews) - Michel, da parte sua, ha ricordato che domani ci sarà la videoconferenza con i leader dei Ventisette, "e nelle prossime ore - ha detto ancora - continueremo a informare a spiegare agli Stati membri ciò che la Commissione sta proponendo. Perché questa proposta deve essere concordata con tutti gli Stati membri".

Von der Leyen ha riferito poi che della proposta "abbiamo già parlato durante il week-end con la maggioranza degli Stati membri, e c'è un forte sostegno. Domani - ha assicurato - potremo finalizzarla ufficialmente".

Rispondendo alle domande dei giornalista, la presidente della Commissione ha poi precisato ulteriormente che per cittadini di paesi terzi, a cui si applicheranno le restrizioni all'entrata nell'Ue, non devono intendersi né i britannici, che fino al prossimo 31 dicembre sono nel "periodo di transizione" prima della Brexit, né i norvegesi e gli svizzeri, che fanno parte dello spazio di libera circolazione di Schengen.

"I cittadini britannici sono cittadini europei, e quindi non ci sono restrizioni nei loro confronti per quanto riguarda i loro viaggi nel Continente", ha chiarito von der Leyen. Che poi ha aggiunto: "Ho avuto l'opportunità di parlare in precedenza con la Norvegia e con la Svizzera. Sono che loro hanno già introdotto delle misure che sono molto simili" a quelle che vuole introdurre l'Ue; "per loro è stato molto positivo vedere che non ci saranno cambiamenti per i loro cittadini, ma che - ha concluso - saranno inclusi nel sistema che vogliamo predisporre".