Coronavirus, E.Romagna: verso chiusura centri ricreativi

Red/Nav

Roma, 7 mar. (askanews) - Alcuni Comuni hanno già chiuso i centri ricreativi, ma nelle prossime ore potrebbe esserci un provvedimento nazionale o regionale che darà una stretta ai luoghi più a rischio. Lo ha annunciato Sergio Venturi, commissario ad acta per l'emergenza coronavirus in Emilia-Romagna. "Siamo vicini o con un provvedimento nazionale con un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri o con un decreto del Presidente della Regione", ha detto. Non è escluso che il provvedimento riguardi anche piscine e palestre. Venturi risponde così anche a tutte "le persone che ci raccomandavano maggior rigore rispetto a palestre, centri ricreativi".