Coronavirus, elemosiniere del Papa porta latte a suore positive

Ska

Città del Vaticano, 23 mar. (askanews) - Questa mattina, l'Elemosiniere di Sua Santità si è recato presso la Casa Generalizia delle Figlie di San Camillo a Grottaferrata e presso la Congregazione delle Suore Angeliche di San Paolo sulla via Casilina. Dallo scorso venerdì, entrambe le Comunità sono state messe in isolamento, perché molte delle religiose sono state trovate positive al coronavirus.

Per fare sentire loro la vicinanza e l'affetto del Santo Padre, si legge in una nota dell'elemosineria diramanta dalla sala stampa vaticana, in questo momento di dura prova e difficoltà, il cardinale Konrad Krajewski ha portato in dono alcuni prodotti delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo, come latte fresco e yogurt.

La medesima donazione è avvenuta anche per la Casa di riposo Giovanni XXIII, gestita dall'Associazione Sorelle della Carità. La struttura è stata posta in quarantena, dopo aver riscontrato due casi positivi di coronavirus tra gli operatori sanitari.