Coronavirus, Eleonora Brigliadori contro Conte: “Io mi ribello”

eleonora brigliadori

Qualche ora fa, Giuseppe Conte ha preso una decisione drastica per fronteggiare l’emergenza Coronavirus: l’Italia intera è “zona rossa”. Eleonora Brigliadori, che ha una sua visione un tantino particolare del Covid19, ha scritto un lungo sfogo su Facebook dove ha attaccato il premier e ha annunciato la sua ‘ribellione’.

Coronavirus: Eleonora Brigliadori contro Conte

Eleonora Brigliadori non è assolutamente d’accordo con la nuova ordinanza emanata da Giuseppe Conte. Qualche ora fa, per cercare di contrastare il contagio del Coronavirus, il premier ha deciso che l’intera Italia è “zona rossa”. Questo significa che nessuno può uscire di casa, se non per motivi strettamente necessari, e che tutti devono modificare la propria vita: niente ristoranti, cinema, discoteche e vita sociale pari a zero. Tutte queste limitazioni, ovviamente, non sono state imposte per puro divertimento.

Eleonora, attraverso il suo profilo Facebook, si è scagliata aperamente contro il Governo e ha scritto: “Inorridisco all’ annuncio di Conte. Parole false che sanciscono un’unica cosa: la libertà è stata calpestata!!! Asservita al potere economico a cui questi politici hanno sottoposto la propria mancanza totale di moralità”.

La Brigliadori ha poi spiegato la sua teoria ‘complottista’: “Questo annuncio sancisce il saldo dell’Italia… così verremo svenduti peggio della Grecia…!!! L’Italia viene riunita per essere smembrata meglio in codice rosso da tutte le parti!! Per dire che chiunque può venire qui e farla da padrone… gli italiani non esistono diventano con questa sera 50 milioni di schiavi sottoposti ad una logica militaristica dogmatica, impositiva, contraria alla nostra Costituzione perché non esiste nessun allarme perché é tutta demagogia…”. La Brigliadori crede che il Coronavirus non sia così pericoloso come la quasi totalità degli italiani crede.

La ribellione della Brigliadori

La Brigliadori ha proseguito: “Siamo tutti schiavi del potere economico. Ma io dico no, io mi ribello. Il mio lavoro è quotidiano nella verità, nella libertà, nella conoscenza. Quest’uomo (Giuseppe Conte, ndr) che senza meriti è diventato presidente del consiglio non ha la mia stima e non ce l’ha nessun politico in questo momento: io mi ribello!!! Io uscirò quando e dove vorrò e incontrerò tutte le persone che devono rincuorare le proprie forze nella libertà soprattutto in questo momento perché hanno chiuso le chiese ma l’anima umana non può essere chiusa!!! Io resto aperta, resto ad ascoltare e a incontrare con piena libertà portando amore e conoscenza dove vogliono imporre le tenebre”.

Insomma, Eleonora ha annunciato che lei non rispetterà nessuna delle norme imposte dal contagio. Forse, la donna farebbe bene ad andare in qualche reparto di terapia intensiva, magari senza mascherina e protezioni varie, e vedere così se il Coronavirus esiste davvero o è solo un complotto. Vale la pena ricordare e sottolineare che la Brigliadori è la stessa che dichiara di essere guarita da un tumore maligno senza essersi sottoposta a chemioterapia. Ricordate il pugno che prese la mitica Nadia Toffa quando provò a farle capire la gravità delle sue dichiarazioni? Bene, la sua ‘ribellione’ si commenta così.