Coronavirus, Emilia R.: Elior dona 5 mila pasti a bisognosi

Pat

Bologna, 17 mar. (askanews) - Fornire un sostegno concreto alle fasce di popolazione più colpite dall'emergenza Coronavirus, favorendo al tempo stesso benessere e salute grazie ad un pasto di qualità, bilanciato e gustoso. Da qui nasce l'impegno di Elior, tra i leader della ristorazione collettiva in Italia, che a partire da oggi dona circa 5.000 piatti pronti confezionati in atmosfera protetta a famiglie e over 65.

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Comune di Casalecchio di Reno, è finalizzato a sostenere il Comune e le associazioni attive sul territorio che stanno continuando a prestare aiuto, nonostante il momento di forte difficoltà, agli over 65 che non possono uscire di casa e alle famiglie seguite dai servizi di assistenza.

I pasti distribuiti sono preparati con moderne tecniche di cottura che consentono di realizzare piatti freschi e leggeri preservandone le caratteristiche nutrizionali. In seguito sono confezionati in atmosfera protetta, in grado di garantire un un prodotto fresco e naturale con una shelf-life di circa 10 giorni senza l'uso di conservanti o additivi.

"Speriamo che questa iniziativa - ha detto l'a.d. di Elior, Rosario Ambrosino - possa portare un po' di serenità alle famiglie e agli anziani coinvolti, così come al Comune e alle associazioni impegnate sul territorio, ricordando loro la nostra vicinanza e solidarietà".