Coronavirus, in Emilia-Romagna supermercati chiusi la domenica

Red/Gtu

Roma, 21 mar. (askanews) - In Emilia Romagna chiusi i supermercati la domenica, così come ogni tipo di mercato e mercatino, compresi i punti vendita di alimentari sia nei primi che nei secondi. E questo già a partire da domani, 22 marzo.

E' quanto prevede l'ordinanza firmata questa mattina dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, varata per rafforzare le misure di contrasto alla diffusione del Covid-19.

L'atto resterà in vigore fino al prossimo 3 aprile.

Il provvedimento prevede anche la chiusura al pubblico dei cimiteri comunali, garantendo, comunque, l'erogazione dei servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione, cremazione delle salme.

L'ordinanza della Regione Emilia Romagna prevede che, ad esclusione di farmacie e parafarmacie, nei giorni festivi vengano sospese tutte le attività di commercio al dettaglio e all'ingrosso, comprese le attività di vendita di prodotti alimentari, sia nell'ambito degli esercizi di vicinato che delle medie e grandi strutture di vendita, anche quelli ricompresi nei centri commerciali o nelle gallerie commerciali.(Segue)