Coronavirus, esce di casa per vedere l’amante: denunciato

Coronavirus, esce di casa per vedere l’amante: denunciato

I posti di blocco in tutta Italia continuano a funzionare e talvolta le giustificazioni toccano il ridicolo. In Provincia di Verona, a Legnago, un uomo viene fermato e consegnando la certificazione anti-Coronavirus le forze dell’ordine leggono “appuntamento con l’amante”.

Coronavirus, per incontrare l’amante viene denunciato

Sembrava uno scherzo ma dopo qualche minuto la situazione è diventata molto seria. I furbetti che fingono di dover uscire per fare la spesa o comprare farmaci sono molti, ma una spiegazione così ha davvero del ridicolo. Per il cittadino veneto non si tratta di un gioco, ma di una motivazione più che valida. È uscito di casa perchè doveva incontrare la sua amante e di certo a quell’incontro non poteva mancare. Una motivazione seria la sua, così tanto da metterla nero su bianco e consegnarla agli agenti al momento del fermo. Una necessità indifferibile che è costata all’uomo una salutare denuncia. L‘articolo 650 del Codice Penale parla chiaro e così come prescritto anche dal Decreto, chi contravviene alle misure del Governo rischia fino a tre mesi di reclusione oltre all’ammenda di 206 euro.

Le autocertificazioni nel resto d’Italia

La vicenda, tanto seria quanto esilarante, è stata raccontata dal quotidiano L’Arena. Ma episodi di questo tipo sono avvenuti anche in altre regioni d’Italia. A Gregano, in provincia di Napoli, i Carabinieri hanno sorpreso due giovani appartati in auto e a Roma un ragazzo è stato denunciato perchè doveva “dare da mangiare ai piccioni”. Situazioni di necessità del tutto particolari e sicuramente molto ‘necessarie’.

Ad oggi sono infatti molte le persone che in tutta la penisola usano scuse poco credibili per poter uscire di casa. In tanti vengono sorpresi a fare la spesa a chilometri di distanza dalle proprie abitazioni o inventare l’esistenza di parenti stretti da dover accudire solo per fare una passeggiata. Insomma, gli italiani pur di non stare a casa sono disposti a fare e dire qualsiasi cosa.