Coronavirus, esperto Cina: no prove che guariti siano contagiosi

Mos

Roma, 4 mar. (askanews) - Non ci sono prove che le persone incorse nella polmonite causata dal nuovo coronavirus, dopo la guarigione, possano ancora essere contagiose. L'ha affermato l'esperto cinese Du Bin dell'Associazione medica cinese, secondo quanto riferisce la testata ufficiale CGTN.

Du ha spiegato che, sebbene alcune persone della provincia di Hubei siano state rilevate ancora come positive anche dopo la guarigione, non ci sono prove che possano ancora trasmettere le prove agli altri.