Coronavirus, Europarlamento riduce a minimo plenaria, senza voti

Loc

Bruxelles, 9 mar. (askanews) - La Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo ha deciso, oggi pomeriggio a Bruxelles, di ridurre al minimo la sessione plenaria dell'Assemblea, cominciata oggi pomeriggio, che già era stata spostata da Strasburgo a Bruxelles a causa delle misre relative al coronavirus.

La plenaria sarà ridotta a due sole sedute: oggi, con l'apertura e alcuni annunci da parte del presidente David Sassoli, e domani, con i dibattiti la mattina sulla giornata internazionale delle donne, e sul coronavirus, con la presidente della Commissione Ursula von der Leyen. Copo una pausa fra le 12 e le 15, vi saranno altri dibattiti sulla crisi migratoria e la Grecia, e sul bilancio pluriennale 2021-2027 dell'Ue, in presenza di von der Leyen e del presidente del Consiglio europeo Charles Michel. (Segue)