Coronavirus, Fabrizio Pregliasco: “Scuole chiuse almeno fino a maggio”

coronavirus pregliasco

Fabrizio Pregliasco, virologo, ha ribadito l’importanza di proseguire e prolungare le misure restrittive per fronteggiare l’emergenza coronavirus. “È indispensabile – afferma Pregliasco – prolungare la chiusura delle scuole oltre il 3 aprile, altrimenti rischiamo di mandare all’aria gli sforzi fatti finora”. la soluzione, secondo il virologo, è quindi quella di tenere gli istituti chiusi almeno fino a maggio. Il picco di contagi potrebbe essere raggiunto nei prossimi giorni, ma poi bisognerà andare comunque avanti con queste misure “almeno fino a quando ci saranno ancora dei pazienti contagiati, positivi”.

Coronavirus, Pregliasco su chiusura scuole

Rimane un rebus quello della chiusura delle scuole e del prolungamento delle misure restrittive contro il coronavirus: il virologo Fabrizio Pregliasco ne ribadisce l’importanza. “È indispensabile prolungare la chiusura delle scuole oltre il 3 aprile – ha spiegato il virologo dell’Università di Milano – altrimenti rischiamo di mandare all’aria gli sforzi fatti finora”. Per quanto riguarda il picco di contagi, invece, Pregliasco ritiene che possa verificarsi nei prossimi giorni. Tuttavia, una volta superato occorre mantenere le restrizioni per proseguire nel contenimento della diffusione Covid-19.

“Solo pian piano, una volta superato il picco, si potranno rivedere le norme di contenimento“, ha concluso Pregliasco secondo il quale per tornare alla normalità occorrerà ancora un po’ di tempo. Importante in tale direzione rispettare le norme del Ministero della salute: distanza di sicurezza di almeno un metro o più, lavarsi accuratamente le mani con sapone o disinfettante, evitare il contatto con persone infette, starnutire o tossire in un fazzoletto.