Coronavirus, Falanga: lavoriamo per grande banca plasma iperimmune

Mpd

Roma, 4 giu. (askanews) - "Basterebbe investire, anche solo per pochi mesi, potenziando il sistema trasfusionale italiano per ottenere una grande banca del plasma iperimmune". Lo ha spiegato Anna Falanga, direttrice dell'unit di Immunoematologia e Medicina trasfusionale dell'Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo nel corso dell'audizione in Commissori Affari Sociali della Camera, sulla sperimentazione in atto per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19 con il plasma e sulle altre sperimentazioni.

"Nelle zone pi colpite, dove ci sono anche molti asintomatici, le liste di tutti i possibili donatori sono enormi - ha spiegato - e si tratta solo di potenziare un sistema che gi c' ed efficiente".