Coronavirus, circola sul web un falso comunicato sui controlli della Polizia

coronavirus controlli polizia

Il ministero dell’Interno non ha diffuso alcun comunicato relativo ai controlli della Polizia sul contenimento dell’emergenza coronavirus. Quello che circola sul web infatti è un falso. Lo ha riferito il Viminale con un post su Twitter.

Coronavirus, falso comunicato della Polizia

Circola da alcune ore sul web un falso comunicato della Polizia relativo ai controlli sull’emergenza coronavirus. Con un messaggio su Twitter, quindi, il Viminale ha smentito la notizia. Nel presunto messaggio, infatti, si leggeva:

“Da oggi, lunedì 9 marzo, controlli della Poliza per chi esce di casa senza motivi di lavoro, salute o necessità. Non esiste il divieto di uscire di casa, ma lo si deve fare per esigenze lavorative, sanitarie o di sussistenza (fare la spesa ad esempio)”.

“Possibili denunce – prosegue ancora il falso comunicato – contro chi, come i malati, esce senza motivi di necessità. Stretta anche su aeroporti e trasporti ferroviari”. Infine, conclude: “Cominciati i voli di trasporto dalle terapie intensive lombarde a quelle di altre regioni. I letti di rianimazione degli ospedali lombardi sono saturi. L’appello delle autorità è di rispettare le normative, pur dure che siano”.

Alcune delle disposizioni contenute all’interno del messaggio riportano informazioni corrette rispetto ai comportamenti da seguire in vista del contenimento. Tuttavia, non sono previsti controlli a tale riguardo: si invitano i cittadini a fare riferimento al sito ufficiale del Ministero dell’Interno.