Coronavirus, Faraone: Iv in prima linea a fianco Paese che resiste

Pol/Vep

Roma, 29 feb. (askanews) - "C'è chi dai palazzi delle istituzioni parla con le mascherine, chi consiglia ai turisti di bloccare voli e hotel: io stamattina ho deciso di stare nella mia città, Palermo, tra i cittadini, al mercato, incontrando i commercianti, gli albergatori, gli operatori sanitari ed ho capito che c'è un Paese più responsabile e più vivo di chi lo vuol far morire. Non smetterò mai di ringraziare medici, infermieri, forze dell'ordine, protezione civile, volontari per come gestiscono l'emergenza. Presto, molto presto garantiremo un sostegno economico adeguato a chi, con dignità, non si piega alla propaganda e al coronavirus". Lo afferma in un post su Fb il presidente dei senatori di Italia Viva Davide Faraone che pubblica il videoracconto di un giro di incontri e confronti con le attività commerciali e gli operatori di varie attività interessate dalle conseguenze economiche del Coronavirus a Palermo.